logo

L’alunno Michele Acquasanta della classe 3° C dell’I.C. Fermi di Matera vincitore nazionale per il contest “Prima Pagina”, indetto dal quotidiano “La Repubblica” nell’ambito del progetto “Repubblica@Scuola”

L’alunno Michele Acquasanta della classe 3° C Scuola Secondaria di primo grado dell’I.C. Fermi di Matera è risultato vincitore nazionale per il contest “Prima Pagina”, indetto dal quotidiano “La Repubblica” nell’ambito del progetto “Repubblica@Scuola”, ideato per avvicinare alla scrittura e alla lettura di un quotidiano in modo più dinamico e interattivo. Attraverso “Repubblica@scuola” le scuole e gli studenti di tutta Italia si sfidano, a colpi di articoli e click, su temi di interesse generale di volta in volta proposti dalla redazione del giornale Repubblica. La costruzione cooperativa di un foglio interattivo costituisce uno strumento d’informazione e un’opportunità formativa e creativa.
Al progetto hanno partecipato migliaia Istituti scolastici di tutta Italia; l’I.C. Fermi già lo scorso ottobre ha portato a casa con soddisfazione uno straordinario risultato vincendo la finalissima nazionale dei Comix-Repubblica@scuola al Salone del Libro di Torino e classificandosi al primo posto.
In particolare per la sfida “Prima Pagina” agli studenti delle classi terze era stato proposto di leggere un articolo e di commentarlo, in poche frasi. Era il 24 gennaio, la scuola aveva ripreso le attività in presenza non senza difficoltà, ancora in emergenza sanitaria, e “La Repubblica” titolava a tutta pagina: “Non Djoko
più”. Il numero 1 del tennis mondiale, Novac Djokovic, ormai fuori dall’Open di Australia, aveva cercato di partecipare senza rispettare le regole.
La redazione di Repubblica ha premiato la riflessione spontanea dell’alunno che è stato in grado di rendere con efficacia e in poche righe, spirito critico e competenze di cittadinanza, in un momento in cui in Italia i social erano ancora divisi in fazioni pro vax – no vax.
A Michele andrà un abbonamento annuale alla rivista “National Geographic” e potrebbe essere scelto per realizzare un’intervista che verrà pubblicata sul quotidiano nazionale.

Comments are closed.